info@confartigianato.ch.it

|

0871 330270

Riduzione tasso INAIL, pubblicato il modello OT23 per l’anno 2025

02/05/2024

Confartigianato informa che l’Inail ha pubblicato l’istruzione operativa del 18 aprile 2024, contenente un’illustrazione dei contenuti del modello di domanda OT23 per la riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione per l’anno 2025 e la relativa guida per la compilazione.

Il modello individua gli interventi migliorativi, rispetto ai livelli di legge, per la prevenzione e la tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro che possono essere realizzati dalle aziende nel corso del 2024 e che consentono di accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa. Il modulo di domanda per l’anno 2025 presenta 72 interventi, di cui 18 di nuova introduzione, articolati in 6 sezioni.

In merito agli interventi che hanno trovato conferma si segnala, in particolare, quello contrassegnato dalla sigla F5, ovvero quello riguardante la predisposizione, nelle aziende ove sono occupati meno di 10 lavoratori, del piano per la gestione dell’emergenza e l’effettuazione della prova di evacuazione almeno una volta l’anno con verifica dell’esito.

Tra le novità introdotte con il nuovo modello si evidenzia, invece, una semplificazione nelle modalità di accesso al beneficio: sono state, infatti, individuate solo due tipologie di interventi, interventi di tipo “A” e “interventi di tipo “B”, con conseguente eliminazione dei punteggi attribuiti a ciascun intervento. Per accedere al beneficio, in presenza dei requisiti prescritti, l’azienda dovrà quindi attuare un intervento di tipo A oppure due interventi di tipo B.

Sono stati, inoltre, individuati 10 interventi pluriennali (contrassegnati con la lettera P), ovvero interventi la cui attuazione consente di accedere alla riduzione del tasso medio per prevenzione per due o tre anni, a seconda della valenza prevenzionale dell’intervento, fermo restando la presentazione ogni anno di apposita domanda.

Si segnala, infine, che la pubblicazione del modello avviene a seguito dell’incontro di presentazione tenutosi lo scorso 5 aprile e nell’ambito del quale Confartigianato Imprese ha rimarcato la necessità di individuare interventi ulteriori di sostegno alle imprese di minori dimensioni al fine di ampliare la platea delle imprese che possono accedere alla riduzione tariffaria e proponendo, tra le altre, la possibilità di poter svolgere la prova pratica del corso di “guida sicura” per veicoli fino a 35 quintali anche tramite il solo simulatore di guida. Su tali aspetti l’Inail ha precisato che ulteriori proposte che non hanno trovato ingresso nel nuovo modello potranno essere riesaminate, a seguito di un’analisi più approfondita, in sede di definizione del modello OT23 per l’anno 2026.


Per informazioni: Roberta Dell’Aguzzo sviluppo@confartigianatolaquila.it – 0862.080711

News