info@confartigianato.ch.it

|

0871 330270

Mercato settimanale ad Atessa: bando per l’assegnazione di n. 45 posteggi

21/07/2015

IL RESPONSABILE DEL V SETTORE
Vista la L.R. n. 135/ 1999, “ Norme e modalità di esercizio del commercio al dettaglio su aree pubbliche nel territorio della Regione Abruzzo a norma del titolo X del D. Lgs. 31 marzo 1999, n. 114 “e ss.mm.ii.;

DATO ATTO che:

ai sensi dell’art.8, comma 6, della L. 131/2003, in attuazione dell’art.70, comma 5, del D.L.GS. 59/2010 di recepimento della Direttiva U.E. 123/2006, in data 5 luglio 2013 è stata sancita l’intesa Stato Regioni sui criteri da applicare nelle procedure di selezione per l’assegnazione ed il rinnovo dei posteggi su area pubblica nonché sulle disposizioni transitorie da applicare in fase di prima attuazione,

la Regione Abruzzo con nota prot. RA/117131 del 30/04/2014, ha tenuto a precisare che fino a che non verranno adottati atti formali di programmazione e di indirizzo, le amministrazioni comunali, nell’ambito delle proprie competenze, sono tenute a garantire la piena applicabilità delle disposizioni contenute nell’Intesa del 5 luglio 2012;

Visto il “Regolamento comunale di istituzione del mercato settimanale del ”SABATO” in Centro Storico approvato dal Consiglio Comunale con Delibera n. 30 del 03.07.2015;

Vista la planimetria riferita alle aree con individuazione dei posteggi su area pubblica destinata ai settori alimentare e non alimentare;

Visto l’art. 6, comma 3, della L.R. n. 135/99, per il quale nei mercati i posteggi sono assegnati sulla base dei seguenti criteri in ordine prioritario:

a) maggior numero di presenze effettive maturate nell’ambito del mercato;

b) maggiore anzianità di iscrizione al Registro delle Imprese per l’attività di commercio su aree pubbliche;

c) ulteriori criteri stabiliti dai comuni, sentite le organizzazioni di categoria dei commercianti, inseriti nel regolamento comunale;

RENDE NOTO

che è indetta una pubblica selezione al fine di assegnare in concessione quanto segue: NR. 45 POSTEGGI NEL MERCATO SETTIMANALE DEL CENTRO STORICO (PIAZZA OBERDAN – PIAZZA BENEDETTI – C.SO VITTORIO EMANUELE E PIAZZA GARIBALDI) del sabato  con orario di vendita dalle ore 16,00 alle ore 22,00. Il numero dei posteggi da assegnare è indicato nell’area destinata al mercato e risultante nell’allegata planimetria.

Possono presentare istanza gli Operatori del settore alimentare, con le seguenti specializzazioni merceologiche:

n 2 posteggi salumi e formaggi;

n 2 porchetta ed alimenti cotti sul posto;

n 2 dolciumi, prodotti da forno;

n 2 food generico;

Possono presentare istanza gli Operatori del settore non alimentare, con le seguenti specializzazioni merceologiche:

n 3 posteggi articoli casalinghi;

n 2 fiori, piante e terraglie;

n 2 stoffe e tessuti;

n 6 abbigliamento, intimo ed accessori anche in pelle;

n 2 tessile per la casa e tendaggi;

n 3 calzature, borse, valigie ed accessori;

n 2 prodotti per l’igiene della casa e della persona;

n 2 articoli per il giardinaggio, mobili, ferramenta;

n 5 prodotti di artigianato tipico abruzzese;

Possono presentare istanza i produttori agricoli di cui al D. Lgs. 228/2001 ai quali sono riservati:

n 10 posteggi prodotti ortofrutticoli (compreso miele e prodotti dell’apicoltura);

 

Qualora le domande pervenute non consentissero di ottenere una diversificazione merceologica più ampia possibile l’Amministrazione Comunale può riservarsi, a suo insindacabile giudizio, di non attivare il mercato settimanale del sabato.

La graduatoria ha validità permanente e sarà aggiornata d’ ufficio con le stesse procedure previste per la loro redazione.

La durata della concessione dei posteggi è fissata in anni 10.

La concessione è rinnovabile con apposito atto del Responsabile del Servizio, a richiesta dell’ operatore interessato, da produrre all’ Ufficio comunale competente tre mesi prima della scadenza previa verifica dei seguenti requisiti: viabili, urbanistici e igienico-sanitari.

E’ consentito il recesso da parte dell’ operatore interessato prima della scadenza della concessione, previa espressa comunicazione. Il recesso espleta i suoi effetti a decorrere dal secondo mese successivo alla data di acquisizione della comunicazione.

Art. 1- Requisiti per la partecipazione al bando

Sono ammessi a partecipare al presente bando:

gli operatori già in possesso di titolo legittimante l’esercizio del commercio su area pubblica o coloro che intendano avviare tale attività ai sensi del D.Lgs. 59/2012 e della L.R. 135/1999;

i soggetti portatori di handicap ai sensi della L. 104/1992, già in possesso di titolo legittimante l’esercizio del commercio su area pubblica o che intendano avviare tale attività,

i produttori agricoli di cui al D.Lgs. n. 228/2001 che intendano vendere prodotti provenienti in misura prevalente dalle rispettive aziende;

gli Artigiani regolarmente iscritti agli Albi e Registri prescritti dalla legge.

2) Al momento della presentazione della domanda i soggetti partecipanti al bando dovranno essere in possesso dei requisiti per l’esercizio dell’attività commerciale previsti dalla L.R. n. 135/1999 e s.m.i. (art. 4 bis, aggiunto dall’art. 27 della L.R. 27/12/2010, n. 59 ). In ogni caso, la domanda deve contenere: a. le generalità del richiedente o, in caso di società, la ragione o denominazione sociale; b. l’indicazione del codice fiscale o partita IVA, e, se già operatore in attività, il numero di iscrizione al registro delle imprese per l’attività di commercio su aree pubbliche; c. l’indicazione del settore o dei settori merceologici richiesti; d. l’indicazione delle misure dell’area da utilizzare per esercitare l’attività espressa in metri lineari (lato per lato); e. l’attestazione del possesso dei requisiti di cui all’art. 4-bis della L.R. n. 135/1999 e s.m.i.

3) L’autorizzazione all’esercizio dell’attività di vendita su aree pubbliche dei prodotti alimentari abilita anche alla somministrazione dei medesimi se il titolare risulta in possesso dei requisiti prescritti per l’una e l’altra attività. L’abilitazione alla somministrazione deve risultare da apposita annotazione sul titolo autorizzatorio.

 

Art. 2 -Termini e modalità di presentazione delle domande

 

Per partecipare al presente bando gli interessati dovranno far pervenire la domanda redatta su modello predisposto dal competente Ufficio al Comune di Atessa (CH) – Ufficio Commercio – Piazza Municipio, 1 – 66041 – Atessa (CH) direttamente all’Ufficio Protocollo o a mezzo Racc. A/R;

2) L’imposta di bollo per la presentazione della domanda è pari ad € 16,00;

3) Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre venti giorni dal 20 luglio 2015 e quindi entro il termine ultimo dell’ 08 agosto 2015. Le domande potranno anche essere inviate all’indirizzo informatico certificato del Comune di Atessa: comunediatessa@pec.it ;

4) La domanda si intende irricevibile e non dà diritto alla collocazione in graduatoria del richiedente nei seguenti casi:

Sia trasmessa oltre i termini previsti dall’art. 2 punto 3) del presente bando; b. Manchino o risultino illeggibili le generalità del richiedente;

Non siano indicati i dati relativi alla tipologia del posteggio del quale si chiede l’assegnazione;

Manchi la dichiarazione relativa al possesso in capo al richiedente o, in caso di società, ad altro soggetto da esso indicato, di uno dei requisiti professionali prescritti per il legittimo esercizio dell’attività relativa al settore alimentare dall’art. 71, comma 6 del D. Lgs. 23.03.2010 n. 59 e dei requisiti di cui all’art. 4 bis L.R. 135/1999;

Manchi, per quanto riguarda i portatori di handicap, l’autocertificazione del soggetto di trovarsi nelle condizioni previste dalla Legge 05.02.1992, n. 104 o copia di idonea certificazione medica.

5) La domanda dovrà contenere la matricola INPS e l’eventuale matricola INAIL necessarie alla verifica della regolarità contributiva prevista dall’art. 28, comma 2 bis della D.Lgs. n. 114/98 e s.m.i.

6) Gli Artigiani dovranno parimenti dichiarare la propria regolarità contributiva e la posizione INAIL.

7) Il testo del presente bando, il Regolamento, i moduli per la presentazione delle domande e la planimetria dell’area dei posteggi sono disponibili presso l’ufficio Commercio nonché sul sito del Comune di Atessa: www.comunediatessa.it

Non possono concorrere al bando gli operatori che non abbiano definito con pagamento anche rateizzato, alla data di scadenza di presentazione delle richieste, l’eventuale posizione debitoria nei confronti del Comune, relativamente agli oneri dovuti per l’occupazione di posteggio in altri mercati che si tengono in questo Comune.

Art. 3 – Criteri per la formazione della graduatoria

Ai fini del rilascio dell’autorizzazione e contestuale concessione dei posteggi, verrà predisposta apposita graduatoria in base a quanto previsto dall’art. 6, comma 4, della L.R. n.135/1999 che dovrà essere redatta entro un termine non superiore a 20 giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle domande sulla scorta e nell’ordine dei seguenti criteri:

Anzianità dell’ attività di commerciante su aree pubbliche risultante dal registro delle imprese: punti 1 (anno o frazione di anno);

Certificazione di invalidità per l’ accesso al lavoro secondo la normativa vigente: punti 5;

Istanza presentata da giovani imprenditori (al di sotto dei 30 anni): punti 5;

Istanza presentata da imprenditori donne: punti 1;

Regolarità posizione pagamenti relativi all’ occupazione di suolo pubblico aventi natura tributaria o extratributaria: punti 5;

Riduzioni del punteggio complessivamente assegnato in applicazione dei criteri sopra stabiliti:

2 punti di riduzione (fino a un massimo di 10 punti) per ogni anno di omesso pagamento dell’ occupazione di suolo pubblico;

1 punto di riduzione (fino a un massimo di 5 punti) per ogni irregolarità nel pagamento dei canoni annuali dell’ occupazione di suolo pubblico);

In caso di parità, l’ assegnazione sarà stabilita mediante sorteggio.

 

1) La graduatoria sarà formulata, secondo i criteri di cui sopra, fino all’esaurimento di ogni singola tipologia merceologica nel numero massimo complessivo di 45 posteggi.

La graduatoria sarà pubblicata all’Albo Pretorio on-line del Comune di Atessa per 15 giorni consecutivi.

Il Funzionario Responsabile del V Settore provvederà a convocare gli operatori in ordine alla graduatoria per la scelta del posteggio da assegnarsi fino all’esaurimento dei posti.

4) Gli interessati saranno convocati presso l’ Ufficio Comunale competente,          con          almeno 7 giorni di preavviso, per la scelta del posteggio. Non         aderendo alla richiesta    in      termini, il   Responsabile del servizio,       accertata l’ effettiva      e       puntuale          convocazione e la           mancata     giustificazione dell’ interessato alla non    adesione, assegnerà il          posteggio    all’ operatore successivo in graduatoria.

Art. 4- Trattamento dei dati personali e funzionario responsabile del procedimento amministrativo

I dati acquisiti saranno trattati con procedure prevalentemente informatizzate, osservando le prescrizioni di cui al D.lgs. 196/2003. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria ai fini della valutazione dei requisiti per l’assegnazione dei posteggi oggetto del presente avviso. 2) I dati raccolti potranno essere comunicati agli altri uffici del Comune e ad altri soggetti per assolvere finalità di loro competenza ai sensi delle vigenti disposizioni di legge. Presso il titolare del trattamento dei dati, gli interessati potranno esercitare i loro diritti di cui all’art. 7 del D.lgs. 196/2003. Il titolare del trattamento è il Comune di Atessa, nella persona del Sindaco pro-tempore. Il Responsabile del trattamento dei dati è il Responsabile del Servizio Commercio e gli incaricati del trattamento sono individuati nei dipendenti assegnati all’Ufficio Tributi.

Il funzionario responsabile del procedimento amministrativo è il Dott. Enzo Menna, Responsabile del Settore V del Comune di Atessa (CH).

Art. 5 – Norme di rinvio

1) Per quanto non previsto nel presente bando si fa riferimento alla L.R. 135/1999 e s.m.i. e al Regolamento comunale di istituzione del mercato settimanale approvato con Delibera di C.C. n. 30 del 03.07.2015.

 

Domanda di partecipazione al bando

 

News