info@confartigianato.ch.it

|

0871 330270

Ebrart Abruzzo, novità per le imprese in materia di bilateralità

24/01/2024

Per le imprese che versano regolarmente all’Ebrart Abruzzo ci sono importanti novità. I titolari e i dipendenti delle imprese artigiane possono richiedere una serie di contributi previsti dal Fondo, di seguito elencati.

In vigore dal 1° ottobre 2023

Contributo per attività sportiva

Il Fondo concede un contributo per la pratica delle attività sportive per i titolari e figli (entro il 18° anno di età), dei dipendenti e figli. Il contributo è fissato nella misura del 30% delle spese sostenute, con un massimo concedibile di € 500,00 annue per nucleo familiare.

Contributo per mensa scolastica

Il Fondo concede un contributo per il sostentamento delle spese per la mensa scolastica per i figli dei dipendenti e dei titolari di imprese artigiane. Il contributo è fissato nella misura del 25% delle spese sostenute, con un massimo concedibile di € 200,00 annue per ciascun figlio.

Colonia estiva

Il Fondo concede un contributo per il sostentamento della retta della colonia estiva per i figli dei dipendenti e dei titolari di imprese artigiane. Il contributo è fissato nella misura del 30% delle spese sostenute, con un massimo concedibile di € 200,00 annue per nucleo familiare.

Contributo per superamento periodo di comporto per gravi patologie 

Il Fondo concede, un contributo ai dipendenti di imprese artigiane, con gravi patologie che superano il periodo di comporto mantenendo la conservazione del posto di lavoro, così come previsto dai CCNL. Il contributo una tantum sarà pari a € 250,00 mensili per i primi successivi 3 mesi.

Gli altri contributi già precedentemente in vigore:

Contributi asili nido

Il Fondo interviene ad erogare un contributo per il sostentamento della retta asilo nido per i figli dei titolari di azienda e dei dipendenti che abbiano almeno un anno di servizio presso la stessa ditta. Il contributo sarà erogato sul 30% delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 500,00 annue.

Contributo spese di viaggio

Il Fondo concede un contributo per spese di viaggio a lavoratrici e lavoratori dipendenti di imprese artigiane, che per almeno 120 giorni all’anno (giorni effettivamente viaggiati nell’anno solare) devono spostarsi per motivi di lavoro dalla dimora abituale al luogo di lavoro, mediante l’ausilio di mezzi pubblici.

Il contributo NON spetta nei seguenti casi: • se lavoratrici e lavoratori dipendenti utilizzano un mezzo gratuito della propria azienda per recarsi sul luogo di lavoro; • quando il contributo è d’importo inferiore a 50,00 euro; • qualora il reddito individuale complessivo al lordo degli oneri deducibili delle lavoratrici e lavoratori dipendenti sia superiore a 50.000,00 euro all’anno.

Il contributo è fissato nella misura del 20% delle spese sostenute, per abbonamenti a mezzi pubblici, con un massimo concedibile di € 400,00 annui.

Anzianità Professionale Aziendale  

Allo scopo di premiare la professionalità dei lavoratori, il fondo interviene ad erogare provvidenze a favore dei dipendenti che abbiano compiuto almeno 12 anni di anzianità di servizio presso la stessa impresa ininterrottamente, nella misura massima di € 500,00 una tantum. La trasformazione giuridica, il trasferimento e la cessione dell’impresa non interrompono la maturazione dell’anzianità di servizio.

Altri contributi previsti dal Regolamento:

Incentivi all’occupazione;

Formazione per le imprese;

Anzianità professionale Aziendale;

Assegno di studio;

Sussidio per testi scolastici;

Innovazione tecnologica;  

Ristrutturazioni aziendali per il risanamento ambientale e la messa a norma degli impianti ai fini della sicurezza;  

Certificazione della qualità e deposito brevetti;

Contributo per sostegno famiglie con disabili.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 351.9060888 o scrivere all’indirizzo e-mail bilateralita@confartigianatoabruzzo.it.

News