info@confartigianato.ch.it

|

0871 330270

Confermata per il 2024 la convenzione con SIAE, sconti per gli associati Confartigianato

30/01/2024

Confermato anche per il 2024 l’accordo tra SIAE e Confartigianato. La Convenzione per il pagamento dei diritti d’autore per la “Musica d’ambiente” trasmessa nei laboratori artigiani, negli ambienti di lavoro non aperti al pubblico, nei negozi di vendita aperti al pubblico e nei pubblici esercizi (bar, ristoranti ecc), prevede che gli associati alla Confartigianato, dietro presentazione della tessera associativa, usufruiscano di una riduzione del 25% sulle tabelle tariffarie SIAE 2024.

La Convenzione è applicabile anche ai compensi previsti per l’utilizzo di musica nelle attese telefoniche e per gli apparecchi installati su automezzi pubblici, per i quali, quindi, le imprese associate possono usufruire di una riduzione pari al 40%. E’ prevista una riduzione degli importi degli abbonamenti anche per le strutture alberghiere associate (alberghi, residence e case albergo) e centri fitness.

“Musica d’ambiente.”

Per “musica d’ambiente” si intende la diffusione della musica nei laboratori artigiani e negli “esercizi commerciali” (locali nei quali vengono effettuate vendite di merci e servizi), nei pubblici esercizi (bar e ristoranti, per i quali è prevista una tabella apposita), negli stabilimenti balneari, nelle sale d’attesa e negli ambienti di lavoro, anche non aperti al pubblico, delle imprese, con radio, televisori, filodiffusione, riproduttori di dischi, cd, nastri, PC/Internet ed altro. Si tratta delle situazioni in cui la musica viene utilizzata come aggiunta ambientale o ai servizi resi, al fine di rendere più gradevole la permanenza nei locali dei clienti, del pubblico o dei collaboratori dell’impresa. La tariffa SIAE consiste in abbonamenti annuali o periodici, con compensi che tengono conto del tipo e del numero di apparecchi utilizzati e della tipologia del locale in cui viene diffusa la musica (ad esempio: locale di impresa aperto al pubblico, ampiezza del locale, numero altoparlanti, etc.). Nel caso di installazione di apparecchi di tipo diverso, dovranno essere corrisposti tanti abbonamenti quanti sono i tipi di apparecchio, con l’eccezione dell’utilizzazione contemporanea di televisore e videolettore, il cui compenso in abbonamento sarà calcolato sulla base dell’importo più elevato. Per ogni altoparlante e/o monitor aggiuntivi è previsto un importo aggiuntivo del 10 % del compenso relativo all’apparecchio utilizzato. Le riduzioni previste dalle Convenzioni in favore degli associati Confartigianato si applicano anche sui compensi previsti per gli abbonamenti per le “Attese telefoniche su telefonia fissa” in musica sui centralini.

La riduzione del 25% si applica sull’intero importo dovuto, a prescindere dal numero degli apparecchi utilizzati.

Per gli stabilimenti balneari è prevista una riduzione del 10% anche per le “Attività di animazione” (corsi di ginnastica, fitness, aerobica, ginnastica in acqua, corsi di ballo) eventualmente offerte ai clienti.

Per gli apparecchi installati su automezzi (trasporto passeggeri e non) la riduzione prevista è del 40 %.

“Musica d’ambiente in Strutture Alberghiere”

Per “Musica d’ambiente in Strutture Alberghiere” si intende la diffusione della musica di sottofondo in strutture ricettive come alberghi, residence e casealbergo. Le imprese associate Confartigianato possono usufruire di riduzioni percentuali pari al 15% sui compensi in abbonamento per l’anno 2024. I compensi e le norme di riferimento sono riportati nelle sezioni specifiche del sito SIAE.

“Musica di sostegno alle attività sportive e di sottofondo nei Centri Fitness”

Per l’anno 2024 è prevista una riduzione del 10% sugli abbonamenti per l’utilizzo di musica tutelata nei Centri Fitness sia come sottofondo negli ambienti comuni, sia in accompagnamento all’attività ginnica.

Per stipulare l’abbonamento per la musica d’ambiente nel proprio locale o per ottenere il “Permesso Spettacoli e intrattenimenti”, e per versare il relativo importo, l’impresa interessata così come l’organizzatore di spettacoli o intrattenimenti, possono rivolgersi alla struttura SIAE competente per il territorio.

È, inoltre, possibile rinnovare l’abbonamento attraverso il portale internet della SIAE all’indirizzo: https://servizionline.siae.it/it/sol_mda/u/subscription inserendo, tra la documentazione la copia della tessera associativa o documentazione equipollente.

Il termine per il rinnovo degli abbonamenti, e quindi per il versamento dei compensi usufruendo delle riduzioni, è previsto per il 29 febbraio 2024 (salvo proroghe).

Si segnala che dal 1° luglio 2022 la società LEA-Liberi Editori Autori/Soundreef ha rescisso il contratto di mandato attraverso il quale affidava a SIAE la gestione delle licenze di pubblica esecuzione delle opere musicali. Di conseguenza a decorrere da tale data il repertorio amministrato da SIAE non comprende più le opere o quote di opere musicali degli autori rappresentati da LEA/Soundreef. Per l’eventuale utilizzazione della musica amministrata dalle suddette società nei locali delle imprese interessate (anche per la diffusione della “musica d’ambiente”), occorre sottoscrivere una separata licenza, aggiuntiva rispetto a quella SIAE.

Per eventuali ulteriori chiarimenti è a disposizione l’email: marketing@confartigianato.it.

News