info@confartigianato.ch.it

|

0871 330270

Arta Abruzzo, bando “Abruzzo regione del benessere”: domande dal 14 giugno

29/05/2024

L’ARTA Abruzzo (Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente) ha indetto un “Bando per la Certificazione delle attività ricettive e della ristorazione del Programma Abruzzo Regione del Benessere” finalizzato alla certificazione delle strutture ricettive e ristorative. “Abruzzo regione del Benessere” è il progetto multidisciplinare di Regione Abruzzo, che vede ARTA come Soggetto attuatore, destinato alla creazione di un marchio di riconoscimento per attività di ricezione del settore turistico, alberghiero e della ristorazione, partendo dal presupposto che la qualità della vita rappresenta un fattore strategico per l’Abruzzo tanto da farlo diventare un brand.

COSA SI PUO’ FARE
Le strutture ricettive dovranno soddisfare standard di efficienza energetica, con requisiti specifici per gli apparecchi di riscaldamento e raffreddamento. Le pompe di calore dovranno raggiungere un’efficienza energetica stagionale tale da limitare l’impatto sull’ambiente e mitigare i cambiamenti climatici. Gli apparecchi elettrici dedicati al riscaldamento dell’acqua dovranno rispettare precisi parametri di efficienza energetica: sono richiesti apparecchi di classe energetica A+3 e almeno il 50% dell’illuminazione dovrà essere classificato come A4 o superiore. Inoltre, il flusso d’acqua medio per rubinetti di bagni e docce non dovrà superare gli 8,5 litri al minuto, parametro stabilito per ridurre lo spreco idrico. Sarà, infine, essenziale fornire un kit di benvenuto realizzato esclusivamente con prodotti certificati Ecolabel o biologici, totalmente biodegradabili. Questi standard dovranno riflettere l’impegno della struttura verso la sostenibilità ambientale e la qualità del servizio offerto agli ospiti.

BENEFICIARI DELL’INTERVENTO
Le domande di ammissione alla Certificazione possono essere presentate esclusivamente delle attività di seguito elencate, che abbiano sede nel territorio della Regione Abruzzo:

  • Hotel
  • Motel
  • Villaggi turistici e strutture all’aria aperta
  • Residenze turistico-alberghiere
  • Alberghi diffusi
  • Bed & Breakfast (professionali e non professionali, con e senza Partita IVA)
  • Residenze della salute (beauty farm)
  • Agriturismi
  • Country House
  • Esercizi di ristorazione e somministrazione pasti (con esclusione dei servizi catering).


Le attività dovranno rispettare requisiti obbligatori, tra cui l’efficienza energetica, la manutenzione periodica di impianti e apparecchiature, l’offerta di prodotti tipici abruzzesi.
Sarà attribuito un punteggio elevato ai ristoranti che proporranno metodi di cottura improntati al viver sano e che proporranno, nei loro menu, un’ampia scelta di piatti ispirati alle produzioni tipiche d’Abruzzo e una vasta gamma di vini DOP (DOC e DOCG) e IGT.

I requisiti di ammissibilità sono specificati nelle citate “Linee Guida per la certificazione delle attività ricettive e della ristorazione” (All.n.1), nel “Manuale Operativo per la Certificazione” (All.n.2) e nelle Domande di adesione (All.n.3 e 4) allegati al bando.

I requisiti devono essere posseduti al momento della presentazione della domanda e mantenuti per tutta la durata della certificazione.

OTTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE E BENEFICI
Le strutture certificate “Abruzzo Regione del Benessere”, riceveranno la relativa targa in formato 15 cm x21cm, attestante il riconoscimento ottenuto, da esporre, in posizione ben visibile, all’interno o all’esterno della struttura, nonché una premialità in danaro, erogata una tantum, pari ad € 3.000 da destinare esclusivamente ad attività promozionali in favore della struttura certificata.

A titolo esemplificativo, e non esaustivo:

  1. Realizzazione e/o aggiornamento del proprio sito web;
  2. Aggiornamento delle brochure, listini e/o menù;
  3. Partecipazione a fiere, convegni e workshop.


Le strutture che si certificheranno, potranno trarne beneficio ulteriore avvalendosi delle attività istituzionali di diffusione e promozione del marchio, predisposte e rese dai competenti settori della Regione Abruzzo.

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande potranno essere inoltrate a partire dalle ore 14.00 del giorno 14/06/2024 ed entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 12/09/2024, al seguente indirizzo PEC: protocollo@pec.artaabruzzo.it

MAGGIORI INFORMAZIONI
Tutte le informazioni sul bando sono disponibili a questo link.

Per eventuali chiarimenti e/o informazioni rivolgersi al dott. Sergio Croce tel. 085/4500289 e dott.ssa Chiara Acciavatti 085/4500206 nei giorni di apertura degli uffici, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13, oppure via mail a s.croce@artaabruzzo.it e c.acciavatti@artaabruzzo.it.

News