info@confartigianato.ch.it

|

0871 330270

Attestazione SOA: il calendario dell’obbligatorietà

24/04/2023

L’agenzia delle Entrate con la Circolare n 10 del 20 aprile fornisce chiarimenti sulla SOA. Ricordiamo che la SOA è la certificazione necessaria alle imprese per l’affidamento di lavori di importo superiore a 516.000 euro ai fini degli incentivi fiscali per interventi edilizi. Le imprese, ai sensi dell’art 10 bis del DL n 34/2022, devono essere certificate e in particolare, ai fini delle agevolazioni fiscali (previste dagli articoli 119 e 121 del Dl n. 34/2020) l’esecuzione dei lavori deve essere affidata:

  • a decorrere dal 1° gennaio 2023 e fino al 30 giugno 2023: ­ a imprese in possesso, al momento della sottoscrizione del contratto di appalto o subappalto, della occorrente certificazione SOA, ­ a imprese che, al momento della firma del contratto di appalto o subappalto, documentano al committente ovvero all’impresa subappaltante l’avvenuta sottoscrizione di un contratto finalizzato al rilascio della predetta certificazione.
  • a decorrere dal 1° luglio 2023: ­ esclusivamente alle imprese in possesso, al momento della sottoscrizione del contratto di appalto o subappalto, della occorrente certificazione SOA.

Con la circolare n. 107/2023 viene chiarito che, gli incentivi fiscali ex artt 119 e 121 DL 34/2020 per lavori affidati a imprese per importi superiori a 516.000 euro spettano secondo le regole seguenti:

Per i lavori in esecuzione al 21 maggio 2022 (data di entrata in vigore del DL 21/2022) e contratti stipulati entro tale data: spettano a prescindere dalla SOA anche per le spese sostenute dal 1 luglio 2023;

Per i contratti stipulati a decorrere dal 21 maggio 2022 (ai sensi dell’art 2 ter DL 11/2023): ­

Per le spese sostenute dal 1 gennaio 2023 gli incentivi fiscali spettano se:

  • le imprese abbiano la SOA,
  • le imprese abbiano sottoscritto un contratto che prevede il suo rilascio. ­

Per le spese sostenute dal 1 luglio 2023 gli incentivi fiscali spettano se:

  • le imprese hanno la SOA.

La circolare chiarisce inoltre che al fine di individuare i lavori di importo superiore a 516mila euro, per i quali è previsto l’obbligo della SOA, occorre tener conto dell’importo dei la[1]vori al netto dell’Iva e il limite di 516mila euro deve essere calcolato considerando singolarmente ciascun contratto di appalto e ciascun contratto di subappalto.

Le imprese interessate all’ottenimento della SOA possono richiedere l’assistenza tecnica GRATUITA da parte dei consulenti di Confartigianato Imprese Chieti-L’Aquila:

Per la Provincia dell’Aquila: tel. 0862/080711 – mail  sviluppo@confartigianatolaquila.it (rif. Roberta Dell’Aguzzo)

Per Provincia di Chieti: tel. 0871/330270 – mail: d.nero@confartigianato.ch.it (rif. Deborah Nero)

News